Case meno care in provincia di Trento

7 settembre 2016
Insert alt text here

Dopo un periodo di forte calo a livello di vendite immobiliari, si sta lentamente registrando un momento di lieve ripresa, dovuta in parte anche all’abbassamento dei prezzi di vendita. Questo andamento si può ben notare nella città di Trento e provincia dove, in questi ultimi mesi, compaiono sempre più annunci di vendite immobiliari a prezzi ridotti. Navigando all’interno di alcuni tra i maggiori siti internet dedicati agli affitti e soprattutto alle vendite di case è possibile notare come, sempre rispetto a pochi mesi fa, si trovano molte più offerte di immobili per una cifra totale sotto i 100 mila euro. Naturalmente questo dato si riferisce ad appartamenti, villette o locali uso ufficio che nel periodo precedente avevano un prezzo di acquisto nettamente superiore.

Si tratta di un prezzo d’acquisto piuttosto basso, se rapportato al valore medio per metro quadro a Trento e provincia; una città fino a poco tempo addietro, ritenuta piuttosto cara dove comprare una proprietà. Le vendite immobiliari che stanno registrando elevato successo a prezzi alquanto ridotti riguardano principalmente gli immobili ristrutturati e arredati, villette provviste di un garage coperto o anche semplicemente di un posto auto assegnato.

Seguendo alcune stime condotte attraverso le agenzie del panorama immobiliare e specifici portali di settore, è stato possibile prevedere come con una cifra vicina ai 100 mila euro si possa acquistare (in paesi come Levico Terme, Riva, Arco, San Michele all’Adige, solo per citarne alcuni) una situazione abitativa confortevole, provvista di terrazzo, posto auto e anche di un piccolo pezzo di giardino. Passando poi direttamente al capoluogo, Trento, con un investimento vicino ai 90 mila euro si possono acquistare dei miniappartamenti anche in zone centrali e già pronti per essere abitati. Queste cifre, tutto sommato, appaiono come investimenti piuttosto fattibili, considerando anche il periodo di forte crisi economica che, allo stato attuale, sta continuando a vivere il nostro paese.