Pollice verde anche in città

1 settembre 2016
Insert alt text here

Il concetto di giardinaggio in città si è sempre più evoluto nel corso degli anni, questo anche grazie all’utilizzo di alcuni elementi di design innovativi, inseriti qua e là all’interno di abitazioni moderne. Chi l’ha detto che in città si deve per forza di cose rinunciare alla propria passione per il verde e per l’orto?

Con alcuni semplici accorgimenti chiunque avrà la possibilità di realizzare in casa propria piccole aree dove coltivare le più disparate varietà di piantine. Realizzare una coltivazione indoor non vuol dire soltanto curare piante aromatiche o dedicarsi a piccole piantine di pomodori, infatti con alcuni semplici accorgimenti, si potranno facilmente realizzare preziose mini-serre in cui sbizzarrire la nostra fantasia.


Le prime iniziative per portare l’orto anche in città proponevano il riuso di vecchi contenitori, appesi a testa in giù in varie stanze della casa; oggi questa particolare abitudine pare essersi consolidata ed evoluta. Le così dette appenderie multitasking si sono sviluppate e hanno portato l’appassionato di orti cittadini a sfruttare ogni angolo della propria abitazione con idee geniali e spesso poco invasive per l’ambiente circostante.


Tra le svariate tipologie di coltivazioni indoor in molti preferiscono affidarsi ad un tipo di coltura, detta idroponica, definita anche coltivazione fuori suolo per la capacità di utilizzare alcuni inerti come sostitutivi alla normalissima terra. Di solito vengono sfruttati alcuni strati di argilla espansa e il sistema di irrigazione previsto utilizza acqua e composti molto utili alle piante. Grazie a questo genere di coltivazione è garantito un forte risparmio di spazio, non si andrà a spruzzare alcun tipo di erbicida e i fertilizzanti saranno ridotti al minimo.


Questo è uno dei metodi più usati per la coltivazione in ambienti chiusi, preferito da molti esperti del settore poiché l’assenza di terra impedisce il proliferare di parassiti o altre sostanze nocive alle piante. In generale, possiamo tranquillamente affermare che la coltivazione idroponica fornisce risultati nettamente superiori rispetto ad un normalissimo sistema di coltura, riuscendo così a facilitare il pollice verde in città.